< Precedente Pagina Principale Successiva >

La Comunità

Trieste, novembre 2014

La Conoscenza di Sé non è sensibile né psichica ma metafisica e l'orientamento alla sua Ricerca non può che definirsi “spirituale”.
Se l'Atto di Conoscenza di Sé che porta all'Esistenza tutte le cose è definito come “Sole d'Occidente”, Resurrettore della Visione Reale dello Spirito nell'Uomo, e chi lo garantisce con la propria Realizzazione è chiamato, come Persona Esemplare, Salman Farsi, il Nome che all'orizzonte di coloro che ricercano il Senso del loro essere al mondo si staglia è quello di “Salman Farsi – Sole d'Occidente”.
E' in quel Nome che essi si riuniscono, è a quell'Orizzonte che il loro sguardo interiore tende. E' in quell'Anelito di Conoscenza che essi si ritrovano, è nella Parola che ad Esso richiama che essi pongono Fiducia. Ed è dei Segni che da Essa sorgono che essi si nutrono. E questo, di là dalla diversità di mente e corpo, di caratteristiche, qualità e mancanze, li accomuna.
E questa “comunanza” fa di essi una comunità orientata a quel Significato che ogni Cammino spirituale degno di tal nome indica e garantisce con la Presenza Vivente d'una Persona che lo abbia realizzato in Sé.


* * *

< Precedente Pagina Principale Successiva >